Modena. Notte bianca del cibo il 4 agosto

La notte bianca del cibo è in programma il 4 agosto, il giorno in cui nacque Pellegrino Artusi. Si tratta del famoso critico gastronomico autore de “La scienza in cucina e l’arte del mangiar bene”. Ed è proprio in omaggio all’Artusi che la data del 4 agosto è stata scelta. A Modena si celebra la Notte bianca del cibo italiano. L’eventi rientra nell’ambito dell’Anno nazionale del cibo italiano indetto dai Ministeri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dei Beni Culturali e del Turismo. L’obiettivo è valorizzare il patrimonio enogastronomico italiano.

Notte bianca del cibo: festeggiamenti e iniziative in tutta la regione

Le iniziative sono a cura di Piacere Modena, Modena a Tavola, e del Servizio comunale Promozione della città e Turismo. Sono in programma una serie di attività che coinvolgeranno alcuni dei protagonisti del gusto modenese. Si inizierà infatti nel pomeriggio, dalle 17 alle 20, in piazza Grande, patrimonio dell’umanità Unesco. Appuntamento sul lato del portico dell’Unicredit con le degustazioni teatralizzate dei prodotti Dop e Igp del territorio.

Infatti la compagnia teatrale Koinè realizzerà degustazioni gratuite narrate e raccontate, in cuffia e dal vivo, dei prodotti della nostra tradizione. Protagonisti saranno il Lambrusco, il Parmigiano Reggiano, l’Aceto Balsamico e Il Prosciutto di Modena. Inoltre, ci sarà un particolare racconto del Duomo di Modena, uno dei maggiori monumenti del romanico in Europa.

Notte bianca del cibo: la proposta dei ristoranti

Alla sera si potrà infine cenare nei ristoranti del Consorzio Modena a Tavola. Per l’occasione serviranno particolari menù con protagonisti i prodotti del territorio. Si tratterà di una serata a tema in cui i ristoratori proporranno piatti, percorsi degustativi e menu con i prodotti Dop e Igp di Modena e del paniere di Tradizioni e Sapori della Camera di Commercio. Gli chef prenderanno accordi con le aziende produttrici che hanno aderito al Coupon del Gusto per avere i prodotti e per realizzare eventi durante la cena (presentazioni, degustazioni, show cooking). Chi partecipa alle cene riceverà un omaggio (un book su territorio e prodotti a cura di Piacere Modena).

Aderiscono all’iniziativa L’antica Trattoria Ponte Guerro, il Caffe’ concerto, Il luppolo e l’uva, L’incontro, La Nunziadeina, il ristorante Laghi di Campogalliano, la locanda Corte Albareto e l’osteria Stallo Del Pomodoro. Per i dettagli su menù, orari e prezzi si può consultare il sito web (www.visitmodena.it/it/coupon-del-gusto). La notte bianca del cibo Italiano a Modena rientra nel progetto turistico del Comune di Modena “Il Coupon del Gusto”, volto a far conoscere ai turisti – e non solo – il ricco patrimonio enogastronomico modenese.