Fagiolo quarantino protagonista a Volturara Irpina

Bilancio più che positivo per la Sagra del fagiolo quarantino e della patata della Piana del Dragone. Si tratta di un evento promosso dal Comune di Volturara Irpina e cofinanziato dal POC Campania 2014-2020. La manifestazione è stata apprezzata per la qualità dell’offerta enogastronomica e inoltre per la completezza della proposta artistica curata nei minimi dettagli e per la suggestione dei luoghi.

“Il numero di persone che hanno scelto Volturara Irpina per il proprio weekend è il dato più oggettivo che possa esserci” rileva con soddisfazione il sindaco Marino Sarno. Il prodotto da luglio è diventato presidio Slow Food. Inoltre ad ottobre sarà presente al Salone del Gusto, dove avrà l’opportunità di farsi conoscere da tutto il mondo. “La sagra è uno dei grandi eventi della provincia e il fagiolo quarantino produce economia e crea indotto. Siamo orgogliosi di questo lavoro, vedere i fagioli esposti con il marchio Slow Food rappresenta non solo il segnale chiarissimo di un obiettivo raggiunto, ma un salto di qualità anche culturale per tutto il nostro territorio”.

“La Sagra diventerà la Festa del fagiolo quarantino e delle eccellenze della Piana del Dragone” anticipa il primo cittadino. “Il prossimo obiettivo al quale punteremo è quello di far crescere il numero di aziende produttrici. Quattro sono già presenti nel presidio Slow Food, la quinta è pronta ad entrare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.