Quartetto all stars domenica 26 maggio a Olgiate Olona

Entra nel vivo JAZZaltro, la rassegna che dal 2010 porta i suoni del mondo lungo l’asse della S.S. Sempione e del fiume Olona, tra la provincia di Varese e quella di Milano. Domenica 26 maggio al Cinema Teatro Area 101 di Olgiate Olona è in programma un appuntamento che non è esagerato definire imperdibile, un vero e proprio concerto-evento con quattro protagonisti della scena jazz internazionale: il pianista Enrico Pieranunzi, il vibrafonista Andrea Dulbecco, il contrabbassista Luca Bulgarelli e il batterista André “Dédé” Ceccarelli presenteranno il loro ultimo progetto, ispirato alla figura di Michel Legrand, il grande compositore, arrangiatore e pianista francese recentemente scomparso. Insieme a loro, come special guest, si esibirà la cantante Simona Severini.

Enrico Pieranunzi è da tempo uno dei protagonisti più noti della scena jazzistica europea. Pianista, compositore e arrangiatore, ha vinto tre volte il referendum Top Jazz (come miglior musicista italiano nell’annuale referendum indetto dal mensile specializzato “Musica Jazz”), il Django d’Or francese nel 1997 come miglior musicista europeo e l’Echo Jazz Award 2014 in Germania come Best International Piano Player. Molte sue composizioni (tra cui “Night Bird”, “Don’t forget the poet”, “Les Amants”, “Fellini’s Waltz” e “Je ne sais quoi”) sono diventate veri e propri standard suonati e registrati in tutto il mondo. Pieranunzi è, inoltre, l’unico musicista italiano ad aver inciso un disco dal vivo al Village Vanguard di New York, il tempio del jazz americano.

Anche il batterista francese André Ceccarelli è un artista di caratura internazionale, che si muove con disinvoltura in qualsiasi contesto musicale: il suo drumming raffinato e il suo swing propulsivo rappresentano un autentico riferimento per chiunque suoni la batteria. Nel corso della sua brillante carriera, Ceccarelli ha collaborato, dal vivo o in sala di registrazione, con artisti quali Milton Nascimento, Aretha Franklin, Tina Turner, Dee Dee Bridgewater, Enrico Rava, Kenny Wheeler, Stéphane Grappelli, Didier Lockwood, Chick Corea, John McLaughlin e Biréli Lagrène, solo per citarne alcuni.
Andrea Dulbecco è uno dei più apprezzati vibrafonisti a livello internazionale: diplomatosi con il massimo dei voti al Conservatorio G. Verdi di Milano, dove è docente di strumenti a percussioni, si esibisce sia in ambito classico (ha collaborato con prestigiosi artisti quali Anatol Ugorski, Mario Brunello, Eliot Fisk, Markus Stockhausen e Giovanni Sollima) sia in quello jazzistico (ha suonato e inciso, tra gli altri, con Paolo Fresu, Enrico Rava, Furio Di Castri, Pierre Favre, Tom Harrell, Steve Swallow e Adam Nussbaum).

Tra i più versatili contrabbassisti italiani, Luca Bulgarelli si è esibito nei più importanti festival jazz internazionali. Collabora (o ha collaborato) con artisti quali Bob Mintzer, Tooth Thielemans, John Abercrombie, Dave Liebman, Kenny Wheeler, Mike Manieri e con i “nostri” Enrico Pieranunzi, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Enrico Rava, Paolo Fresu, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Stefano Bollani, Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso e Stefano Di Battista. Frequenti, inoltre, le sue incursioni nel pop e nella canzone d’autore (ha collaborato con Mimmo Locasciulli, Francesco De Gregori, Peppe Servillo, Paola Turci, Daniele Silvestri, Gino Paoli e Sergio Cammariere).

Simona Severini è una cantante e cantautrice dalla formazione poliedrica: il suo stile è un crossover originale che mescola molti generi (jazz, pop ma anche musica rinascimentale). Passa da canzoni di sua composizione a rivisitazioni di brani scelti tra le arie di Monteverdi e Brian Eno, mantenendo una forte matrice folk e un approccio sempre molto personale. In ambito jazz ha all’attivo collaborazioni con alcuni dei più grandi esponenti della scena italiana, da Giorgio Gaslini a Enrico Pieranunzi, da Gabriele Mirabassi a Enrico Intra fino a Tiziana Ghiglioni.

JAZZaltro proseguirà fino alla fine di settembre. Da segnalare, tra i tanti appuntamenti in agenda, il concerto del superquartetto newyorkese guidato dal batterista Jochen Rueckert (sabato 13 luglio al Maga di Gallarate), il live del quintetto del sassofonista Jacopo Jacopetti, “impreziosito” dalla presenza della cantante brasiliana Heloisa Laurenço (giovedì 18 luglio a Busto Arsizio), e l’esibizione del trio Azul (Fausto Beccalossi alla fisarmonica, Oscar Del Barba al pianoforte e Attilio Zanchi al contrabbasso) che chiuderà la decima edizione sabato 28 settembre ad Olgiate Olona.