La nostra pelle sta invecchiando? Ecco cosa fare

Il tempo avanza. Iniziano a fare capolino macchie, rughe, perdita di elasticità. La nostra pelle sta invecchiando. Cosa fare in questi casi? Chiariamo che non è possibile evitare i danni del tempo, ma vi sono metodi da usare per limitare gli inestetismi dovuti all’età. Tra questi c’è l’uso di prodotti specifici anti-age.

La parola chiave è prevenzione. Per rallentare l’invecchiamento della pelle bisogna limitare al minimo i danni prima che accadano. Bisogna avere sempre una pelle idratata ed evitare il fumo e proteggersi dal sole. I raggi solari sono una delle cause dell’invecchiamento precoce della pelle. La crema solare è un prodotto anti-invecchiamento che funziona. La crema solare per il viso va usata anche d’inverno.

Oltre alla crema solare, ci sono anche prodotti specifici che permettono di mantenere una pelle giovane e idratata. Secondo gli esperti, la pelle inizia ad invecchiare quando si ha 20 anni. È proprio a questa età che la pelle inizia a perdere collagene, elasticità e idratazione. Diversi dermatologi suggeriscono di iniziare una routine anti-invecchiamento il prima possibile, e sicuramente entro i 30 anni. Ma bisogna scegliere dei prodotti specifici in base all’età. Una pelle più giovane necessita di una crema meno ricca rispetto a una pelle con molto meno collagene. È inutile e dannoso usare una crema studiata per una pelle 50+ se si hanno meno di 25 anni. L’antiage va usato il prima possibile, ma sempre applicando prodotti pensati per la proria fascia d’età.