Allergie alimentari: mai abbassare la guardia

Non capita poi così di rado di apprendere dal telegiornale che è una persona e morta per uno shock anafilattico, magari dopo aver cenato in un locale. più delle volte queste allergie si manifestano con sintomi leggeri, ma altre volte può capitare che l’allergia sia tanto importante da causare il suddetto shock e, alla fine, anche la morte.

Vi sembra ancora davvero così impossibile morire a causa di una qualsiasi allergia alimentare?

In quali casi si rischia?

Alcune volte basta soltanto che la persona si esponga a una dose bassissima dell’allergene che gli scatena la reazione anche se ciò non significa che tutte le persone allergiche corrono gli stessi rischi di contravvenire gravi reazioni ma ciò non è facilmente prevedibile quindi e bene non ingerire neanche piccole quantità degli alimenti che provocano l’allergia proprio per non scoprire eventuali brutte reazioni.

Mai lasciare a casa il “kit di salvataggio”

Chi sa di essere allergico a qualche alimento solitamente ha già ricevuto l’istruzione riguardo al kit di emergenza per le gravi reazioni. all’interno di questo kit di solito è presente il cortisone o l’adrenalina, quest’ultima proprio perché è un farmaco salvavita e, considerato che il pericolo di contaminazione può presentarsi in qualsiasi locale pubblico, bar o ristorante, è sempre consigliato di portare con sé il kit.

L’adrenalina deve essere utilizzata solamente quando si è scatenata una reazione sistemica EI sintomi si manifestano in diversi apparati. il più delle volte utilizzare queste fiale è sufficiente ma, nel malaugurato caso e se non dovesse bastare oppure la sia dimenticata il tempo di reazione per chiamare i soccorsi è veramente importante.

Pochissimi secondi possono bastare per rischiare l’arresto cardiaco e così la morte. non ci vuole molto a trasformare una serata fra amici in una terribile disgrazia che richiederà l’organizzazione di un funerale (clicca qui).

Quali sintomi non trascurare

Capire quando si sta manifestando uno shock anafilattico attraverso i giusti sintomi è davvero importante. inizialmente può presentarsi un semplice rash cutaneo ma poi interviene la difficoltà a respirare o possibili problemi gastrointestinali; poi se il caso è davvero grave ci possono essere degli svenimenti causati da cali della pressione. Come abbiamo detto l’adrenalina blocca i sintomi riducendo i rischi per la vita di chi e allergico.

Quando recarsi al pronto soccorso

Anche se avete assunto l’adrenalina e i sintomi si sono bloccati andare all’ospedale e sempre la cosa giusta. i medici faranno tutti i controlli necessari e prescriveranno le terapie per escludere le reazioni bifasiche che si manifestano qualche ora dopo l’esposizione all’ allergene.