Moda capelli per le donne over 50: tutte le tendenze

Il rapporto con i capelli, superati i 50 anni, rimane appassionante e complesso. Sempre più donne over 50 mantengono il loro hairstyle iconico oppure continuano ad alternare corti e lunghi. Man mano che pelle e lineamenti maturano, giocare con la cornice del viso offerta dai capelli può cambiare il modo in cui ci si guarda allo specchio.

I capelli lunghi dopo i 50 anni non sono più un tabù. I tagli medio lunghi sono una scelta che trasmette più sicurezza. Mai però esagerare con le lunghezze e bisogna sempre tenere conto della salute del capello. Se è opaco, secco, sfibrato meglio tagliare.

Il classico per le donne over 50 rimane il caschetto dal classico bob per capelli folti e lisci ai più morbidi lob (long bob) con lunghezze che arrivano a sfiorare la spalla, sino ai wob (wavy bob), che sposano lo styling ondulato con le lunghezze tipo carrè. Altre tendenza del momento da sfruttare è quella del micro bob, il caschetto super corto tagliato sotto le orecchie, grintoso e facile da gestire.

I tagli corti sono i più diffusi tra le donne over 50, in particolare sulle teste bianche e grigie. Questi tagli infondono grinta e sono facili da gestire. Sono sconsigliate le sfumature da barbiere, che portano durezza al viso. Attenzione anche alla piega. Se è troppo lavorata crea un look rigido e impostato.

Per la frangia è importante morbidezza. Le forme più irregolari e soffici ammorbidiscono le linee del viso. Spazio alle frange-ciuffo o a tendina, lunghe almeno fino a coprire le sopracciglia.

L’effetto naturale e sano è determinante per valorizzare i tagli over 50. Nel colore, molto valorizzanti sono gli accostamenti di tonalità calde e fredde, che creano movimento e profondità nelle chiome, dando luce e morbidezza anche al viso.