Vinci. Prevenzione: uno scaffale di libri rosa contro il tumore al seno

A Vinci l’Ottobre Rosa dura tutto l’anno. La campagna di sensibilizzazione per la ricerca e lotta al tumore al seno promossa dall’associazione A.S.T.R.O. in collaborazione con l’Unione dei Comuni del Circondario Empolese-Valdelsa e i Comuni del Valdarno e che tradizionalmente si svolge nel mese di ottobre, non si ferma: nella Biblioteca civica del Comune di Vinci è stata presentata una sezione di testi dedicati alla cura e alla ricerca del tumore, in particolare quello alla mammella. Nello scaffale si può trovare una selezione di volumi di medicina, di psicologia, di prevenzione, alcuni più scientifici altri di divulgazione, e libri che raccontano storie e testimonianze di chi ha avuto questa patologia e l’ha sconfitta. 

“Con questa sezione, che sarà permanente, vogliamo sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno, sui corretti stili di vita da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare, ma anche dare un sostegno in più alle persone che devono confrontarsi con questa patologia, o direttamente o perché hanno persone care che ne sono affette” commenta Sara Iallorenzi, vicesindaco e assessore alle Pari Opportunità del Comune di Vinci.

Alla presentazione del nuovo scaffale di libri della Biblioteca erano presenti oltre al vicesindaco Sara Iallorenzi, anche il sindaco Giuseppe Torchia, l’assessore al Sociale  Chiara Ciattini, l’assessore alle Politiche giovanili Mila Chini e Paolo Scardigli, presidente di A.S.T.R.O, l’associazione per il Sostegno Terapeutico e Riabilitativo in Oncologia onlus, insieme a una delegazione di donne dell’associazione. Paolo Scardigli ha donato alla Biblioteca civica il libro “L’oro del kintsugi- Diario di bordo di una sconfitta e di una rinascita” di Eleonora Viviani (ed. Carmignani), che è entrato a far parte della collezione rosa.