Come si cura la cellulite? Il centro estetico

E’ relativamente da poco tempo che ufficialmente si riconosce la cellulite non solo come un inestetismo, ma una vera e propria malattia. Di fatto si verifica quando il metabolismo non brucia più le calorie come dovrebbe, lasciando accumulare i grassi. Sottopelle, il grasso fa aumentare le dimensioni delle cellule situate nell’ipoderma, provocando gonfiori e avvallamenti che danno quel tipico aspetto “a buccia d’arancia”. L’aumento delle dimensioni di queste cellule causa anche una forte ritenzione idrica negli spazi intercellulari e ciò può favorire, a lungo andare, infezioni importanti. Dunque la cellulite non va sottovalutata, ma considerata e prevenuta. E se si manifesta, va curata tempestivamente. Come?

Trattamenti per curare la cellulite

La prima cosa da sapere è che la cellulite può ridursi abbastanza facilmente, quando non è troppo avanzata. Intensificare le stesse azioni che si fanno per prevenirla funzionerà. Ma se l’infezione è seria, non resta che affidarsi a trattamenti specifici.

Iniziare una dieta mirata, ad esempio, è la cura più immediata. Funziona meglio se si associa al movimento fisico, magari sotto la guida di fisioterapisti che sanno con quali esercizi intervenire. In secondo luogo si dovrebbero eliminare i farmaci che possono favorire l’infezione – sempre dietro consiglio medico -; come la pillola anticoncezionale per esempio, o come alcune medicine che si assumono contro problemi di tiroide e di depressione.

La cellulite si contrasta anche con l’utilizzo di creme apposite, che si possono comprare in farmacia e che vanno spalmate sulla parte associandole a un massaggio continuo. I  massaggi sono importanti, ancor meglio se fatti da professionisti di un centro estetico che sanno come manipolare la massa per far sì che si smaltiscano i liquidi in eccesso. Se tutto questo non funziona, o se la cellulite è già troppo estesa, in casi estremi, si deve ricorrere a interventi chirurgici e alla liposuzione. Ma questo è un trauma che lascia il segno, nel vero senso della parola, e la cosa migliore è non arrivare a situazioni così estreme.

Cellulite, meglio prevenire

Per evitare che si arrivi a livelli talmente drastici da richiedere il lavoro del chirurgo, è sempre meglio intervenire per tempo. Oppure prevenire, conducendo uno stile di vita che non favorisca le condizioni per la formazione della cellulite. Farlo è semplice, basta seguire pochi consigli utili.

Bisogna innanzi tutto seguire una dieta sana, con molta verdura, frutta, tanta acqua, zero zuccheri e zero sale; i cibi devono essere ricchi di fibre e poveri di grassi. Insieme alla dieta bisogna fare sport, a livello agonistico oppure da dilettanti purché ci si muova costantemente; il cosiddetto “allenamento in sala” in palestra è l’ideale, perché attiva gambe, addome e glutei. Ma se questo è già un ottimo punto di partenza, altri comportamenti nel nostro quotidiano vanno corretti per scongiurare la formazione di cellulite. Vi stupirà sapere che la prevenzione di questo problema passa anche per gli abiti che indossate! Vestiti troppo aderenti o stretti soffocano le cellule e favoriscono la cellulite. Usare tacchi troppo alti altera la circolazione sanguigna e predispone le cellule al danno. Infine, bisogna eliminare il fumo e l’alcol se non totalmente almeno per il 90%.

Mauro Madonna

Mauro Madonna è Consulente SEO , proprietario di Comunicazione Web SRL, una Web Agency a Roma con lo scopo di far nascere e crescere progetti che puntino al futuro e ad un posizionamento organico duraturo. E' Laureato in Scienze e Tecniche della Comunicazione, grande appassionato di Web Marketing.