Lombardia terza per numero donne vittime reati

Hanno preso il via, alla presenza dell’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, i corsi di formazione rivolti agli operatori di Polizia locale lombarda contro la violenza di genere organizzati da Polis Lombardia in collaborazione con l’Università Bicocca di Milano. Nel salutare i 77 partecipanti al primo corso, l’assessore De Corato ha ricordato, quindi, che “la Giunta è particolarmente attenta a queste delicate problematiche”. E che “gli agenti di Polizia locale sono una formidabile ‘antenna di ricezione’ della realtà. Per questo diventa fondamentale il vostro coinvolgimento”.

“La Lombardia, dati della Direzione centrale anticrimine della Polizia – ha evidenziato De Corato – è la terza regione per tasso di donne vittime di reati di genere: 132 ogni 100.000 abitanti. La precedono Campania con 152 e la Sicilia con 172”. “Il Viminale, in particolare – ha aggiunto – a novembre, ha comunicato i risultati ottenuti dopo l’attivazione del ‘Codice Rosso’. I numeri ci dicono che dal 1° gennaio al 31 ottobre 2021 sono aumentate del 10%, passando da 1.584 a 1.740, le violazioni dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e i divieti di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa. Le regioni con il maggior numero di violazioni al ‘Codice Rosso’, su un totale di 4.234, sono state quindi Sicilia (585), Lazio (452) e Lombardia (398)”. “La violenza sulle donne è in crescita – ha concluso De Corato – o per lo meno è, infatti, in crescita l’emersione del fenomeno. Regione Lombardia sta facendo tutto il possibile per fronteggiarlo, aiutare le vittime e prevenire questa violenza”.