Cose da vedere a Prato: qui è custodita la sacra cintola della Madonna

Ci sono davvero tante cose da vedere a Prato. Volendo fissare un primo punto nella lista, da visitare è Piazza del Duomo. Qui si trova la cattedrale di Santo Stefano. Al suo interno è custodita la sacra cintola della Madonna. La reliquia sacra viene esposta per le feste religiose. Qui si può anche ammirare il pulpito di Donatello. In cattedrale ci sono inoltre gli affreschi di Paolo Uccello e Nicola Pisano.

Davanti a Palazzo Pretorio su erge una meravigliosa fontana con un’opera di Ferdinando Tacca. E’ la fontana del Bacchino. La vasca e la scultura originali sono nel Palazzo Comunale, mentre nella piazza si hanno copie novecentesche. Non solo arte ma anche gusto. Da gustare i prodotti della Strada dei vini di Carmignano e dei sapori tipici pratesi dal vino all’olio passando per i cantucci ed il pane. E il biscottificio Mattei, quello dei cantucci.

Piazza San Francesco ospita l’omonima chiesa. Al suo interno si trova la tomba del Mercante di Prato, l’inventore delle cambiali, Francesco di Marco Datini. Nel centro storico di Prato si trova il Castello dell’Imperatore, uno dei simboli della città. Tra le piazze da ammirare quella di Sant’Agostino, la più grande d’Europa.

Tra le cose da vedere a Prato c’è piazza San Marco, nota per la forma squadrata con taglio del celebre artista scozzese Henry Moore. E’ possibile anche mangiare in uno dei ristoranti pratesi rinomati in tutto il Mondo.

Da visitare anche il Museo del Tessuto e il tempio Buddista di Prato. Si tratta soltanto di alcune cose da vedere a Prato. La Città merita una visita di almeno un fine settimana.