Lavanda: scopri tutte le proprietà benefiche e curative

La lavanda è una pianta cespugliosa. Presenta fitti steli legnosi sui quali crescono foglie lineari di colore grigio-verde che si presentano in forma aghiforme. Verticilli di minuscoli fiori costituiscono le spighe che emergono dai lunghi steli. Le parti utili della lavanda sono le foglie, gli steli e le cime fiorite.

Proprietà benefiche della lavanda

Lavanda

Si tratta di un tipo di pianta molto nota per le sue proprietà curative e i diversi effetti benefici che ha sull’organismo. Si tratta di un’essenza rilassante, antispasmodica, antidepressiva. In più rappresenta un buon tonico per il sistema nervoso, è stimolante per il sistema circolatorio, è antibatterica ed antisettica e favorisce il flusso di bile.

La lavanda si utilizza come rimedio per la colite, la depressione, spossatezza, cattiva digestione, insonnia, stress e per il mal di testa derivato da tensioni nervose. È molto importante usarla con cautela. In particolare è consigliabile ridurre al minimo le dosi durante la gravidanza in quanto la lavanda è uno stimolante uterino.

Dove trovare la pianta

La lavanda si coltiva facilmente in tutte le zone che presentano un clima temperato. Può essere raccolta nel periodo che va dall’inizio della stagione estiva fino al mese di ottobre inoltrato. È possibile trovarla in tutti i negozi di prodotti naturali e in tutte le erboristerie sotto forma di boccioli essiccati.

Utilizzo della lavanda

Lavanda

E’ possibile utilizzare la sua essenza nei succhi da voi preparati seguendo questi semplici passaggi. È sufficiente inserite nell’estrattore di succo da 2 a massimo 4 rametti di lavanda per ogni 250 ml di succo. In alternativa potete utilizzare i fiori essiccati che dovete polverizzare e mescolare al succo fresco.

È possibile preparare anche un buon infuso di lavanda e aggiungerlo in seguito a succhi o frullati. In una teiera versate 50 ml di acqua bollente per 15 ml di fiori freschi o per 5 ml di fiori essiccati. Lasciate in infusione per 15 minuti circa, poi filtrate e versate in 250 ml di succo o frullato.