Macchie solari sul viso e sulla pelle: cause e rimedi

Uno degli inconvenienti più comuni. Sono le macchie solari sulla pelle e sul viso . Vi sono rimedi sia naturali e non solo che possono eliminarle. Ad esempio sono disponibili lozioni efficaci e creme.

Macchie solare: come si manifestano

Possono manifestarsi con facilità le macchie solari, soprattutto in estate. Sono perlopiù dovute all’esposizione al sole e alla fotosensibilizzazione. Hanno tra le cause variazioni ormonali e stati infiammatori. L’esposizione al sole, in presenza di determinate condizioni, fa insorgere discromie a livello dell’epidermide. Queste possono avere la durata di qualche giorno o di lungo tempo. La macchia può essere scura o bianca. Necessita in entrambi i casi di rimedi specifici.

Macchie solari scure: le cause principali

La macchia scura è la più comune. Compare sempre per via dell’esposizione al sole. E’ dovuta a variazioni ormonali. Ma anche a stati infiammatori e uso di farmaci o integratori fotosensibilizzanti.

Le donne in gravidanza, in menopausa o quelle che prendono la pillola, sono tra i soggetti più a rischio. Infatti gli sbalzi ormonali, insieme con l’esposizione al sole, possono comportare discromie. Si manifestano in particolare sulla fronte, sul viso, sugli zigomi, sul mento e nella zona dei baffetti. L’ovaio policistico può causare macchie scure con l’esposizione al sole.

Quando ci sono irritazioni da ceretta, cicatrici per via di acne e follicolite, o altri disagi a livello dell’epidermide. In questi casi infiammatori l’esposizione con il sole può provocare la formazione delle macchie.

Antinfiammatori, antibiotici o alcuni tipi di integratori possono creare problemi con l’esposizione solare. Bisogna quindi assicurarsi che i farmaci che si stanno prendendo non siano fotosensibilizzanti.

Macchie solari bianche

Sono legate più a fattori costituzionali e pertanto risultano più difficili da arginare. Di solito non si presentano sul viso. Invece interessano altri parti del corpo: spalle, collo, schiena, braccia. Tra le cause principali il calo di melatonina e il fungo di mare, dovuto da caldo, eccessiva sudorazione, abbassamento delle difese immunitarie, umidità.

Macchie solari: come eliminarle

Di solito scompaiono dopo un po’ di tempo, anche mediante l’impiego di creme specifiche. Poi possono ricomparire nel corso della successiva esposizione al sole. E’ consigliato evitare l’esposizione al sole nei casi sopracitati. Bisogna esporsi con un fattore di protezione ai raggi UV molto alto. Uno dei metodi più efficaci per evitare o eliminare le macchie solari consiste nell’usare creme schiarenti o di lozioni specifiche, prescritte da un esperto.

E’ importante consultare un dermatologo che può indicare la soluzione migliore in base al caso specifico. Ci sono anche trattamenti dermatologici più importanti che sarebbe bene evitare in estate. Dalla crioterapia al peeling di depigmentazione, sino al laser e la luce pulsata con lo scopo di bloccare la produzione di melanina.

Macchie solari: i rimedi naturali

Ci sono anche rimedi naturali per eliminare le macchie solari ed evitare che ricompaiano. E’ importante che vengano lasciate agire sulla parte della pelle interessata per almeno 15 minuti. Ad esempio il succo di limone è tra i rimedi naturali. Se applicato sulla parte interessata e lasciato agire per qualche minuto ha funzione antinfiammatoria. Per renderlo ancora più delicato, si può combinare la sua azione a quella dell’acqua di rose.

Il bicarbonato di sodio e l’amido di mais. Con quest’ultimo si può fare un impacco, con acqua tiepida e succo di limone. ​Gli oli essenziali, in particolare quello di sedano e carota. L’acqua di rosa o l’olio di rosa mosqueta. E ancora il gel di aloe vera. Oltre a lozioni da utilizzare a livello topico, si possono anche scegliere tisane.

Macchie solari: prevenzione

Se si sono avute macchie sulla pelle e sul viso, è consigliato evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde della giornata. In alternativa si devono coprire le zone interessate dalle macchie con un cerotto. E’ bene esporsi al sole con una crema ad alta protezione ai raggi UV, evitando le ore più calde. Se poi ci sono variazioni ormonali in corso, stati infiammatori a livello dell’epidermide o l’assunzione di farmaci e integratori fotosensibilizzanti, bisogna proprio evitare l’esposizione solare.

Cosa mangiare

​L’alimentazione aiuta per prepararsi adeguatamente all’esposizione solare ed evitare l’insorgere di macchie. Frutta e verdura sono utilissimi. Soprattutto frutti dalla polpa gialla, tra cui pesche, albicocche, melone, carote e agrumi. Essi agiscono proteggendo la pelle dagli effetti dannosi provocati dai raggi del sole. Mangiare bene aiuta anche ad abbronzarsi meglio e di mantenere l’abbronzatura più a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *