Olio di mandorle: utilissimo per uso cosmetico e anche in cucina

L’olio di mandorle racchiude all’interno della sua dolcezza tantissime proprietà utili al benessere di tutto l’organismo. È emolliente, addolcente, nutriente e lenitivo. La sua miscela è ricca di proteine, glucidi, sali minerali, vitamina A e vitamine del gruppo B. Viene utilizzato particolarmente per il trattamento delle pelli secche o danneggiate, ma non solo. Infatti trova grande versatilità d’utilizzo in ambito cosmetico. Da sempre viene considerato un prezioso supporto naturale da tenere sempre a portata di mano.

L’olio di mandorle si ottiene dalla spremitura a freddo dei frutti del mandorlo dolce, il cui nome originario è Prunus Amygdalus Dulcis. Viene prodotto fin dai tempi antichi per le sue attitudini curative e cosmetiche, motivo per cui oggi occupa un posto d’onore tra i prodotti per il corpo più noti e diffusi.

Olio di mandorle: rigenerante e nutriente per la pelle del viso

Il suo utilizzo per potenziare il benessere della pelle non ha limiti. Grazie al suo elevato contenuto di grassi buoni e sostanze antiossidanti, è un prodotto naturale molto efficace. Può essere utilizzato come antirughe in quanto si dimostra un ottimo rigenerante per la pelle di tutto il corpo. È possibile applicare un leggero strato di olio di mandorle anche sul contorno occhi prima di andare a dormire. L’uso continuativo è in grado ridurre notevolmente le antiestetiche rughette sotto agli occhi e ridare allo sguardo luminosità e compattezza alla pelle.

La capacità emolliente dell’olio di mandorle torna utile anche per avere labbra morbide e ben curate.

Con una costante applicazione, si possono ottenere numerosi benefici su tutta la pelle del viso. L’olio di mandorle è infatti capace di donare alla pelle un aspetto più levigato, tonico e giovanile  apportando miglioramenti anche alla carnagione. In più, grazie all’alto contenuto di molecole anti-invecchiamento, rappresenta anche un valido siero protettivo contro i raggi UV solari. Allo stesso tempo può risultare molto utile per il suo effetto preventivo su scottature e tumori della pelle.

Impacchi e maschere nutrienti

olio di mandorle

È possibile utilizzare l’olio di mandorle anche per fare degli impacchi nutrienti per la pelle. Nello specifico si consiglia di applicare l’olio direttamente sul viso. In alternativa si può mescolare 1 cucchiaio di olio insieme ad un cucchiaio di miele, applicarlo sul viso e lasciarlo agire per una ventina di minuti. Solo dopo aver atteso il tempo necessario, potete risciacquare il viso con acqua tiepida. Se volete preparare una maschera viso ancora più efficace a questa miscela potete aggiungere la polpa di un avocado frullato. In questo modo otterrete un’ottima maschera energizzante.

Olio di mandorle utile contro cicatrici e smagliature

L’olio di mandorle è ottimo anche per trattare cicatrici post-chirurgiche. Il suo eccellente mix di proprietà emollienti, ricostituenti e rinvigorenti dell’epidermide fanno dell’olio di mandorle dolci una vera e propria panacea per la nostra pelle. Massaggiandone una piccola quantità sulla zona interessata, con movimenti circolari fino al suo completo assorbimento è possibile anche rendere meno evidenti le smagliature più difficili. Si consiglia in ogni caso sempre un utilizzo costante al fine di ottenere buoni risultati.

Olio di mandorle sui capelli

olio di mandorle

L’olio di mandorle si può applicare anche sui capelli dove è capace di svolgere un‘azione nutriente e rigenerante. Gli antichi Egizi utilizzavano l’olio di mandorle per far risplendere i capelli. Lo utilizzavano anche insieme all‘olio di ricino  per stimolarne la crescita e per curare problematiche come la calvizia.

Trova un ottimo impiego in particolare su capelli deboli nella struttura. Il magnesio di cui quest’olio è ricco, aiuta a rinvigorire tutta la capigliatura. È possibile utilizzare l’olio come maschera, partendo dalla cute e coprendo le lunghezze. E’ opportuno applicarlo per almeno trenta minuti prima dello shampoo. L’olio agendo come riparatore e rigenerante combatte le doppie punte, eventuali problemi di forfora e rallenta anche la caduta dei capelli.

La sua ricchezza in acidi grassi insaturi, permette inoltre, di ravvivare e nutrire anche i capelli più secchi, proteggendoli contemporaneamente dagli attacchi degli agenti esterni come sole, smog e donando così lucentezza e volume. Se al problema di tipo strutturale potrebbe aggiungersene un’altro di tipo ormonale, non dimentichiamo che l’applicazione di quest’olio, dà anche un piccolo supporto con il suo contenuto in fitosteroli . Quindi in maniera del tutto naturale è in grado, parzialmente, di integrare eventuali carenze organiche.

Dal momento che le mandorle sono da sempre indicate come fonte indiscutibile di proteine ad alto contenuto di aminoacidi essenziali, e consideriando il fatto che i capelli sono principalmente costituiti da proteine,  ecco che risulta evidente la capacità ricostituente di quest’olio. L’olio di mandorle è molto diffuso per la sua estrema efficacia, soprattutto perchè riesce a stimolare i follicoli piliferi sofferenti.

Utilizzo alimentare dell’olio di mandorle

olio di mandorle

L’olio di mandorle dolci può essere utilizzato anche nella dieta. Dal punto di vista nutrizionale rappresenta un valido sostituto di tanti altri oli. Può essere utilizzato con buoni risultati sia per condire le insalate che per la cottura o i fritti. Essendo ricco di acidi grassi mono-insaturi  ed omega-3 simili a quelli contenuti nell’olio d’oliva, sta lentamente occupando un suo spazio in cucina.

Sempre più numerosi sono i nutrizionisti che consigliano l’utilizzo di questo prezioso olio. Numerosi studi dimostrano che non si registra un incremento di peso negli individui che aumentano l’assunzione di mandorle, piuttosto si registra una correlazione inversa: maggior consumo di mandorle = minor indice di massa corporea. Inoltre, altra cosa molto importante, pare sia in grado di prevenire malattie neuro-vegetative, e nei soggetti già affetti da tali patologie, sembra ne migliori le condizioni generali.